Weekend travagliato per Tommaso Lovati a Misano

Tommaso Lovati era arrivato a Misano convinto di potere proseguire la stagione in modo positivo sull’onda del successo ottenuto nella seconda gara disputata nell’appuntamento di Vallelunga. Invece il quarto round stagionale del campionato FX3 svoltosi a Misano nel prestigioso contesto del Fanatec GT World Challenge si è rivelato un vero e proprio calvario.

 

Non era iniziato così male il fine settimana romagnolo, con il quarto crono delle prove libere che preludeva a un miglioramento sicuro nella seconda sessione nella quale invece emergevano problemi di set-up che vanificavano riscontri cronometrici di rilievo. Nelle prove di qualificazione il giovane friulano stampava un eccellente terzo tempo che gli consentiva di scattare dalla seconda fila dello schieramento con buone possibilità di successo.

 

Gara-1 era subito neutralizzata dall’ingresso della safety car dopo soli tre giri e successivamente fermata per un altro incidente di gara. Al restart Lovati partiva subito deciso e dopo poche tornate sferrava l’attacco decisivo alla staccata di curva 1 che lo poneva al comando di una manche che sembrava ormai destinato a vincere. Dopo poche curve invece un testacoda causato dall’olio in pista perso da un concorrente a causa della rottura del motore lo retrocedeva in ottava posizione. Il suo tentativo di rimonta terminava con un altro contatto causato di nuovo dall’eccessiva quantità di olio presente sul manto di asfalto perso da un avversario con il motore in avaria. In gara-2 la spettacolare rimonta di Lovati, ben ventiquattro posizioni recuperate (!), era vanificata dal sovraccarico della batteria che lo costringeva di nuovo all’abbandono quando ormai un risultato positivo era alla sua portata.

 

L'alfiere della Scuderia Gass Racing dovrà rimandare i suoi propositi di rimonta a partire dal prossimo appuntamento in calendario sul circuito di Imola a metà mese.

 

Nello stesso weekend Gass Racing sarà contemporaneamente impegnata a Vallelunga nel terzo appuntamento della Coppa Italia GT con  Alessandro Battaglin.

 

Ufficio Stampa

GASS RACING

Condividi