Gass Racing pronta per la Targa Florio

Gass Racing pronta per lo sbarco in Sicilia in vista della partecipazione alla edizione numero centocinque della Targa Florio, terzo round del Campionato Italiano Rally. La formazione veneta capitanata da Albino Gabriel è fermamente decisa a proseguire la serie di ottimi risultati ottenuti in questo scorcio iniziale di stagione.

 

Sul suggestivo scenario delle Madonie saranno ben sei i piloti che vorranno certamente entrare nel novero dei protagonisti di uno dei più classici eventi rallystici nazionali ideato da Vincenzo Florio.

 

Craig Breen al volante della Hyundai i20, navigato per l’occasione dal belga Louis Louka, ritorna dopo nove anni sulle strade siciliane dopo il tragico incidente che ebbe nell’edizione del 2012 nel quale perse la vita il suo navigatore Gareth Roberts, all’epoca ventiquattrenne. La vittoria ottenuta al recente Rally di Sanremo vuole essere di buon auspicio per Breen che alla Targa Florio vuole ripetere il successo colto sulle strade del Ponente ligure.

 

Anche Fabio Andolfi con la sua Skoda Fabia R5 Evo è desideroso di confermare i positivi riscontri ottenuti nei primi due appuntamenti di campionato che lo hanno proiettato al terzo posto provvisorio della classifica assoluta del Tricolore Rally.

 

In Sicilia ci sarà il rientro di Antonio Rusce che avrà come sempre tra le mani il volante di una Skoda Fabia R5 Evo2 sempre navigato da Sauro Farnocchia. Il pilota emiliano vuole a tutti i costi disputare una corsa positiva che gli permetta di riscattare un deludente inizio di stagione.

 

Tra le due ruote motrici Gass Racing schiererà come sempre la coppia formata da Daniele Campanaro e Irene Porcu con la loro Ford Fiesta R4 fermamente intenzionati a giocarsi le carte per una posizione da podio mentre il giovane Francesco Lovati al volante di una vettura gemella, nel suo percorso di crescita avrà modo di fare la conoscenza per la prima volta dell’asfalto delle Madonie.

 

Fabio Solitro e Arianna Zanin saranno di nuovo tra i protagonisti della categoria riservata alla R1 Nazionale al volante della loro DR1 SR.

 

Il percorso prevede quattro prove speciali che saranno ripetute tre volte nella giornata di sabato dopo la disputa dello shake-down e della prova speciale Sclafani Bagni che verranno invece effettuate nella giornata di venerdì.

 

Ufficio Stampa

GASS RACING

Condividi