GASS RACING ALL'ATTACCO AL RALLY DI SANREMO

La Scuderia Gass Racing si appresta ad affrontare la seconda tappa del Campionato Italiano Rally sulle affascinanti strade del Rally di Sanremo. L’entroterra della Liguria di Ponente farà da sfondo all’ edizione numero sessantotto di uno dei più longevi rally nazionali che quest’anno vanta un numero di iscritti di altissima qualità

La formazione capitanata da Albino Gabriel vuole migliorare il risultato del primo appuntamento stagionale disputatosi al Ciocco e si presenterà con sei piloti pronti a destreggiarsi tra i numerosi e agguerriti rivali per ottenere il miglior risultato.
Per Fabio Andolfi, pilota savonese, si tratterà di una sorta di gara di casa nella quale punterà a confermare l’eccellente prestazione del Ciocco al volante della sua Skoda Fabia R5 gommata Michelin. A questo proposito Andolfi nei giorni scorsi ha effettuato una proficua sessione di test sul Colle Melogno per l’affinità che ha questo percorso con quello previsto dal rally.

Antonio Rusce non potrà che migliorare le prestazioni della gara di apertura al volante di una Skoda Fabia R5 Evo2 sempre navigato da Sauro Farnocchia. Il pilota reggiano ha tutte le carte in regola per ottenere un risultato positivo per cancellare l’opaca gara del Ciocco.

Sicuramente in cerca di rivincite il toscano Daniele Campanaro, che a Sanremo tornerà ad essere navigato da Irene Porcu, desideroso di riscattare l’amaro abbandono in terra toscana per tornare ad essere tra i protagonisti tra le 2 Ruote Motrici al volante della sua Fiesta Rally4 che vorrà di nuovo riportare in zona podio. Mattia Vita non potrà che migliorare il risultato del primo rally nel quale ha mostrato la sua competitività che lo inserisce di diritto tra i papabili al podio delle R2. A Sanremo il pilota di Barga sarà al via con una Fiesta R4 sempre navigato dal fido Massimiliano Bosi.

Anche il giovane Francesco Lovati, inserito nel programma ACI Team Italia dedicato ai promettenti rallysti italiani, salirà sulla pedana di Sanremo convinto di potere soddisfare le aspettative di Albino Gabriel che su di lui punta decisamente le sue carte. Il ritiro del Ciocco è già stato dimenticato e il diciannovenne Lovati guarda al secondo round di campionato con grande fiducia.
Oltre a Lovati, la “linea verde” di Gass Racing sarà completata dall’esordio dal ventunenne Fabio Solitro navigato da Alberto Porzio, pugliese e figlio d’arte di Bartolomeo Solitro exprotagonist dei rally tricolori navigato anch’egli da Porzio. Per lui una piccola DR1 RS con la quale effettuerà il suo battesimo nelle gare titolate nella categoria dedicata alle cosiddette R1 A nazionali.

Dopo le verifiche tecniche e sportive di giovedì e venerdì, sabato si partirà con lo shake down a San Romolo che precederà il via della gara programmato nel tardo pomeriggio.

Domenica la seconda giornata di gara con sette prove speciali prima della lunga prova speciale di chiusura Cesio-Carpasio di 20,75 km che sancirà il termine della gara a cui farà seguito la cerimonia di premiazione

Ufficio Stampa
GASS RACING

Condividi